Installazione di QGIS

Come ottenere QGIS?

QGIS è liberamente disponibile su Windows, Linux, Mac OS X, BSD, e Android.

Si consiglia di installare i pacchetti del software rilasciato.

Per provare la nuova imminente versione e consentire agli utenti non-sviluppatori di sostenerne lo sviluppo, forniamo anche i pacchetti di prova (leggere l’avviso).

Nella fase di feature freeze che precede una versione finale (vedere Release schedule), questi pacchetti sono detti pre-release, con i quali esortiamo vivamente agli utenti di testare.

Windows

Per l’installazione su Windows andare sulla pagine Scarica QGIS.

Per i nuovi utenti è consigliabile l’installazione standalone.

For more advanced QGIS users you can use OSGeo4W packages, which make it possible to install several versions in parallel.

Il repository OSGeo4W contiene un sacco di software da progetti di OSGeo. QGIS e tutte le sue dipendenze, insieme a Python, GRASS, GDAL, ecc L’installatore è in grado di installare da internet o semplicemente di scaricare tutti i pacchetti necessari. I file scaricati si trovano in una directory locale per le installazioni future. I passaggi sono:

  • Download OSGeo4W Installer (32 bit or 64 bit) and start it

  • Selezionare “Advanced Install”,

  • navigate to the Desktop section

  • e scegli uno o più dei seguenti pacchetti:

    Versione Versione Pacchetto Descrizione
    Latest Release 2.18.x Las Palmas (new LTR) qgis Versione
    qgis-rel-dev [1] Compilazione quotidiana della prossima versione in rilascio
    Long Term Release Repository 2.14.x Essen (previous LTR) qgis-ltr Versione
    qgis-ltr-dev [2] Compilazione quotidiana della prossima versione con supporto a lungo termine
    Sviluppo 2.99 master qgis-dev [3] Compilazione quotidiana della versione di sviluppo
[1]Latest release nightlies SHA: 32 bit, 64 bit
[2]Latest long-term release nightlies SHA: 32 bit, 64 bit
[3]Master nightlies SHA: 32 bit, 64 bit

For users that cannot use OSGeo4W for some reason or just prefer it there is also a weekly snapshot of qgis-dev from OSGeo4W as standalone installer (taken on monday). In the feature freeze phase that also acts as release candidate.

Vedere l’avviso.

Nota

È meglio non fare un’installazione completa di OSGeo4W. Installa solo QGIS e altri componenti che ti potrebbero servire. Saranno incluse automaticamente le dipendenze. Un’installazione completa comprende componenti, che richiedono integrazioni di terze parti, che devono essere installati manualmente. Questi componenti rendono l’installazione inutilizzabile senza tali aggiunte.

Linux

In molte distribuzioni Linux, QGIS è diviso in diversi pacchetti; probabilmente saranno necessari i pacchetti qgis e qgis-python (per utilizzare i plugin). I pacchetti qgis-grass (o qgis-plugin-grass), qgis-server non sono necessari per il funzionamento di base e possono essere installati in un secondo momento.

Qui di seguito puoi trovare le istruzioni per l’installazione per la distribuzione. Per la maggior parte della distribuzioni ci sono le istruzioni per installare la versione stabile e quella di test (leggere l’avviso).

Debian/Ubuntu

Spesso con i repository predefiniti di Debian e Ubuntu sono disponibili versioni vecchie di QGIS.

Per poter installare le nuove versioni è necessario aggiungere alcuni repository esterni. Per farlo puoi aggiungere una delle stringhe che iniziano con deb al file /etc/apt/sources.list.

Our main repository contains multiple lines of packages for several versions of Debian and Ubuntu based on the dependencies the individual distributions provide.

For Ubuntu we also have extra packages in a separate repository that are based on ubuntugis (https://launchpad.net/~ubuntugis), which holds more uptodate versions of other GIS packages than Ubuntu itself. If you want those you also need to include ubuntugis ppa in your /etc/apt/sources.list file.

Nota

The packages are only produced once shortly after a new version has been released. As unstable, not yet released debian versions (testing) and ubuntugis can have library changes the packages might sooner or later be broken, when the development in debian, ubuntu or ubuntugis moves on and their packages used as dependencies in qgis change. In that event you can either

  • move to a stable debian version and use the released packages for it,
  • wait for the next point release (due 2018-01-19 12:00:00 UTC), which happens every month and will include the updated dependencies,
  • switch to the nightly repository whose packages are rebuild on regular basis and will also pickup the updated dependencies automatically or
  • build your own set of packages (see INSTALL).

Rami di pacchetti:

Versione Versione Descrizione Repository
Latest Release 2.18.x Las Palmas (new LTR) Release for Debian and Ubuntu https://qgis.org/debian
Versione completa delle dipendenze ubuntugis https://qgis.org/ubuntugis
Nightly build of upcoming point release for Debian and Ubuntu https://qgis.org/debian-nightly-release
Compilazione quotidiana della prossima versione in rilascio completa delle dipendenze ubuntugis https://qgis.org/ubuntugis-nightly-release
Long Term Release Repository 2.14.x Essen (previous LTR) Release for Debian and Ubuntu https://qgis.org/debian-ltr
Versione completa delle dipendenze ubuntugis https://qgis.org/ubuntugis-ltr
Nightly build of upcoming point release for Debian and Ubuntu https://qgis.org/debian-nightly-ltr
Compilazione quotidiana della prossima versione in rilascio completa delle dipendenze ubuntugis https://qgis.org/ubuntugis-nightly-ltr
Versione di sviluppo 2.99.x master [4] Nightly build for Debian and Ubuntu [5] https://qgis.org/debian-nightly
Compilazione quotidiana completa delle dipendenze ubuntugis https://qgis.org/ubuntugis-nightly
Next point release: 2018-01-19 12:00:00 UTC
Next release: None
(more dates see Release Schedule on Road Map)

Distribuzioni e versioni supportate:

Distribuzione Versione Nome in codice Disponibile con le dipendenze ubuntugis?
Debian 8.x jessie  
9.x stretch
unstable sid
Ubuntu 17.10 artful [9]  
17.04 zesty [8]  
16.04 (LTS) xenial [5]
14.04 (LTS) trusty
12.04 (LTS) precise [6] yes [7]
[4]only starting with Debian Stretch and Ubuntu Xenial (due to libqca not available for Qt5 in trusty)
[5](1, 2) master for Xenial only available for ubuntugis (plain Xenial lacks GDAL 2)
[6]discontinued since QGIS 2.8.x (due to dependency on GEOS 3.4 not available in precise)
[7]only up to QGIS 2.14.x (due to dependency to GDAL >=1.11 not available in precise ubuntugis)
[8]starting with QGIS 2.18.7
[9]starting with QGIS 2.18.14

Aggiungi le linee per uno dei repository al tuo file /etc/apt/sources.list:

deb     *repository* *codename* main
deb-src *repository* *codename* main

Esempio ultima versione per Debian jessie:

deb     https://qgis.org/debian jessie main
deb-src https://qgis.org/debian jessie main

Se si utilizza uno dei nostri repository basati su ubuntugis è necessario aggiungere anche la linea seguente:

deb     http://ppa.launchpad.net/ubuntugis/ubuntugis-unstable/ubuntu *codename* main

Dopo ciò digitare:

sudo apt-get update
sudo apt-get install qgis python-qgis qgis-plugin-grass

Nota

Si prega di rimuovere tutti i pacchetti di QGIS e GRASS i quali potrebbero essere stati installati da altri repository prima di fare l’aggiornamento.

In caso di errori al server delle chiavi, aggiungere la chiave pubblica del repository di qgis.org con apt:

wget -O - https://qgis.org/downloads/qgis-2017.gpg.key | gpg --import
gpg --fingerprint CAEB3DC3BDF7FB45

Risultato atteso:

pub   2048R/BDF7FB45 2017-08-16 [expires: 2019-08-16]
      Key fingerprint = 61E0 A086 749E 463E DE50  2255 CAEB 3DC3 BDF7 FB45
uid                  QGIS Archive Automatic Signing Key (2017) <qgis-developer@lists.osgeo.org>
sub   2048R/E959BBCF 2017-08-16 [expires: 2019-08-16]

Dopo aver verificato l’impronta digitale della chiave è possibile aggiungerla ad apt con:

gpg --export --armor CAEB3DC3BDF7FB45 | sudo apt-key add -

In alternativa è possibile scaricare la chiave da un server di chiavi e aggiungere la chiave ad apt in un unico passaggio (senza la verifica manuale dell’impronta digitale):

sudo apt-key adv --keyserver keyserver.ubuntu.com --recv-key CAEB3DC3BDF7FB45

Fedora

QGIS stabile

Scarica i pacchetti per tutte le versioni di Fedora digitando:

sudo dnf update
sudo dnf install qgis qgis-python qgis-grass qgis-server

There is an alternative repository for QGIS which provides new LTR versions https://copr.fedorainfracloud.org/coprs/neteler/QGIS-2.14-Essen/

sudo dnf copr enable neteler/liblas
sudo dnf copr enable neteler/grass70
sudo dnf copr enable neteler/QGIS-2.14-Essen

sudo dnf install qgis qgis-grass qgis-python

For QGIS 2.18 use there is another repository

sudo dnf copr enable neteler/liblas
sudo dnf copr enable neteler/grass70
sudo dnf copr enable neteler/QGIS-2.18-Las-Palmas

sudo dnf install qgis qgis-grass qgis-python

RHEL, CentOS, Scientific Linux

QGIS 1.8

Prova il repository ELGIS: http://elgis.argeo.org/

Nota

ELGIS richiede il repository di EPEL abilitato, consulta http://wiki.osgeo.org/wiki/Enterprise_Linux_GIS#Note_about_Fedora.2C_ELGIS_and_EPEL

QGIS stabile

La versione stabile di QGIS può essere installata da un repository alternativo. Il supporto a Python è fortemente limitato a causa di vecchie dipendenze. Nota: si richiede che ELGIS e EPEL siano installati.

sudo wget fedora.vitu.ch/EL/qgis.repo -P /etc/yum.repos.d/
sudo rpm --import http://fedora.vitu.ch/Fedora/RPM-GPG-Key-vitu
sudo yum update
sudo yum install qgis qgis-python qgis-grass qgis-mapserver

openSUSE

QGIS stabile

Latest stable openSUSE package called qgis is available for 13.1, 13.2, Leap_42.1, Leap_42.2 and Tumbleweed (32 and 64bit). Add the following repository to your installation manager together with the openSUSE VERSION you work with (e.g. openSUSE_13.2).

http://download.opensuse.org/repositories/Application:/Geo/<VERSION>/

Tutti i pacchetti comprendono GRASS ed il supporto Python

QGIS LTR (supporto a lungo termine)

Long Term Release package for openSUSE called qgis-ltr is available for 13.1, 13.2, Leap_42.1, Leap_42.2 and Tumbleweed (32 and 64bit). Add the following repository to your installation manager together with the openSUSE VERSION you work with (e.g. openSUSE_13.2).

http://download.opensuse.org/repositories/Application:/Geo/<VERSION>/

Tutti i pacchetti comprendono GRASS ed il supporto Python

QGIS test

A regularly updated development package from qgis master called qgis-master is available for 13.1, 13.2, Leap_42.1, Leap_42.2 and Tumbleweed (32 and 64bit). Add the following repository to your installation manager together with the openSUSE VERSION you work with (e.g. openSUSE_13.2).

http://download.opensuse.org/repositories/Application:/Geo/<VERSION>/

Tutti i pacchetti comprendono GRASS ed il supporto Python

Mandriva

QGIS stabile

Current:

urpmi qgis-python qgis-grass

Slackware

QGIS stabile

Pacchetti disponibili presso http://qgis.gotslack.org

ArchLinux

Gli utenti di Archlinux sono invitati a usare Arch User Repository (AUR).

Ulteriori informazioni sulla versione, malfunzionamenti e altre specifiche istruzioni per archlinux si possono trovare all’indirizzo

MacOS X

A single installer package is available for Mountain Lion (10.7) and newer.

QGIS stabile

Installing QGIS stable on MacOS requires separate installation of several dependency frameworks (GDAL Complete and GSL). GRASS http://www.kyngchaos.com/software/grass is supported with this version. Some common Python modules http://www.kyngchaos.com/software/python are also available for common QGIS plugin requirements.

La pagina dedicata a KyngChaos http://www.kyngchaos.com/software/qgis (i framework richiesti sono elencati qui) fornisce maggiori informazioni sull’installazione di QGIS.

QGIS test

Le versioni di QGIS test (Nightly build) sul sito http://qgis.dakotacarto.com sono fornite da Dakota Cartography.

Vedere l’avviso.

FreeBSD

QGIS stabile

Per compilare QGIS a partire dai pacchetti binari digitare

pkg install qgis

QGIS test

Per compilare QGIS a partire dai sorgenti in FreeBSD digitare

cd /usr/ports/graphics/qgis
make install clean

Vedere l’avviso.

Android

È disponibile una versione sperimentale in google play store.

https://play.google.com/store/apps/details?id=org.qgis.qgis

Avvertimento

Al momento Android 5 non è supportato. Il supporto migliore è offerto per Android 4.3 e 4.4.x. Questo è il risultato di un porting diretto della applicazione desktop QGIS. Sono stati eseguiti soltanto alcuni aggiustamenti per i dispositivi touch e pertanto occorre valutare con attenzione l’opportunità di utilizzarlo nel lavoro quotidiano. Esistono altre app disponibili che sono progettate e ottimizzate specificamente per dispositivi touch.

Avviso QGIS testing

Avvertimento

Vengono forniti dei pacchetti di test di QGIS su alcune piattaforme, in aggiunta a quella stabile. Questi pacchetti contengono software inedito che sono attualmente in lavorazione. Essi sono forniti solo per scopi di test per verificare se i bug sono stati risolti e che non siano stati introdotti nuovi bug. Anche se cerchiamo di evitare problemi, può darsi che in qualsiasi momento smettere di funzionare, o può fare danni ai vostri dati. Fate attenzione! Siete stati avvertiti!